Il curriculum perfetto per lavorare come programmatore Microsoft

Lavorare come programmatore in ambiente Microsoft è il sogno di molte persone, un sogno che può trasformarsi facilmente in realtà visto che oggi sono molte le ditte che cercano nuovo personale. A differenza di ciò che sta accadendo in molti altri ambiti lavorativi infatti il mondo del lavoro online è in continua crescita ed espansione, potremmo quasi dire che si tratta dell’unico mondo del lavoro che non conosce crisi.

microsoft-windows

Ovviamente però per riuscire ad ottenere un posto di lavoro davvero eccellente nel mondo della programmazione è importante mostrare alle aziende un curriculum ad hoc. Non basta di certo infatti presentarsi armati di passione e di forza di volontà per riuscire ad ottenere un posto di lavoro, è necessario dimostrare sin dal primo momento la propria professionalità e il proprio talento. Continue reading

2093 days ago

Petrolio da aria ed acqua: scoperta incredibile.

infografica che spiega il processo che ha permesso di ricavare benzina da aria ed acqua

infografica che spiega il processo che ha permesso di ricavare benzina da aria ed acqua

Sembra una di quelle leggende metropolitane o meglio, leggende di internet, che circolano ogni tanto e finiscono poi etichettate come Bufale, ma dietro questo titolo “sensazionalistico” c’è una studio scientifico realmente in corso ed un tecnologia da sviluppare.

La Air Fuel Synthesis di Stockton-on-Tees, azienda britannica è riuscita a mettere a punto una tecnologia che riesce a combinare l’anidrire carbonica contenuta nell’aria con l’idrogeno dell’acqua, realizzando attraverso questo complesso processo di “distillazione dell’aria” (per fare una metafora comprensibile) 5 litri di benzina. Suona un poco come una misteriosa alchimia e ci ricorda le leggende di chi cercava di trasformare pietre, carbone e metalli vili in oro, ma il tutto è possibile quando si mettono insieme chimica, tecnologia e la voglia di cambiare il mondo IN MEGLIO. La notizia non è manco tanto recente: i media mondiali si erano occupato dell’annuncio fatto dalla Air Fuel Synthesis nell’ottobre del 2012. Continue reading

2098 days ago

La custodia per iPhone…armata!

Yellow-Jacket-custodia-iphoneChe gli smartphone prima o poi risolvessero problemi più pratici ed immediati che una email o una foto, si sapeva già da tempo, ma ancora non ci eravamo immaginati di vederli trasformatisi in armi per la difesa personale. Eppure Yellow Jacket, così si chiama la custodia per iPhone di cui stiamo parlando, oltre a rendere lo smartphone più resistente permette di emettere, in caso di necessità una scossa elettrica capace di causare uno shock in un essere umano. Continue reading

2109 days ago

La Pinterest Mania: il social network che cambia internet

Nel continente Americano ha eguagliato la crescita esponenziale dei primordi di Facebook, in tutto il mondo Anglosassone è un must per gli esperti di marketing che si scambiano infografiche, in Europa inizia ad affacciarsi conquistando seguaci ovunque. Si chiama Pinterest e sembra essere il social network dei prossimi anni!

Il successo di Pinterest sta facendo già nascere molti cloni e sta influenzando anche i Social Network più anziani che temono la concorrenza dell’ultimo nato. Ad esempio Facebook si sta “pinterestizzando” abbasstanza, la visualizzazione delle anteprime degli album di foto somiglia molto alle “Board” di Pinterest e il social network di Zuckererg è stato più volte per inserire uno strumento che permette di taggare un prezzo in una immagine, favorendo in questo modo l’e-commerce per immagini.

E sono proprio le immagini  a fare il successo della nuova rete sociale. Su Pinterest tutto è immagine e molto poco testo, semplici didascalie. I profili sono fatti di cartelle, boards, fatte di immagini. Non ci sono richieste di amicizia ma solo followers come su Twitter. Va da se quindi che Pinterest è un social network per INTERESSI e non per relazioni interprsonali. Per scambiarsi messaggi e chiacchierare Pinterest non va bene, ma è allo stesso tempo indispensabile oggi per una seria presenza in rete in caso di imprese, venditori, ma anche creativi e artisti, e per ottenere informazioni sui propri interessi e sui prodotti che amiamo.

Negli U.S.A Pinterest è stato definito il più potente strumento per chi vende online e per questo motivo Facebook cerca di riprenderne i punti di forza nel campo dell’e-commerce: quando si tratta di comprare qualcosa la maggior parte di noi lo fa irrazionalmente, prima vede, desidera e compra e poi ci ragione su. Questo fa la forza di Pinterest: prima vedi, poi leggi. Il coinvolgimento a livello emotivo e irrazionale è incredibile quando si apre una qualsiasi board di un tema che ci interessa: vestiti, viaggi, ricette, animali…

una delle board più gettonate di oggi, dedicate agli addobbi natalizi e all’inverno.

Pinterest ovviamente è utilissimo anche per i privati: potrete trovare infografiche su tutto, e anche foto-guide tutorial per il fai da te e le ricette, idee regalo, decorazioni, e può essere anche uno strumento educativo in materie come storia e geografia. Effettivamnte essendo un sito giovane, le reali potenziali ancora non sono state esplorate del tutto ed è certo che Pinterest dovrebbe colmare qualche lacuna, come dare agli utenti la possibilità di caricare più immagini contemporaneamente, ad esempio.

Se ancora non lo conoscete vi invito a provarlo, sicuramente una volta compreso il facile funzionamento del sito, lo amerete!

2213 days ago

Ecco i Robot al servizio della legge

L’immagine è presa dal sito ufficiale del progetto della DARPA: l’immagine propone robot utili in caso di situazioni estreme per gli esseri umani, come fughe di gas, esplosioni in centrali nucleari o chimiche, disastri naturali…però non bisogna dimenticare che è un progetto anche con scopi bellici.

Film come Robocop presto potranno essere realtà, con tutti i pro e i contro che nascondono dietro. Forse si realizzerà il sogno di molti di avere macchine intelligenti che facciano i lavori più pericolosi e faticosi, ma potrebbe anche sorgere l’incubo di poliziotti e militari sostituiti da robot senza coscienza che possano essere usati per azioni sanguinose e repressive.

La recente catastrofe causata a New York dall’uragano Sandy ha “ufficialmente” dato una spinta al programma del Pentagono di costruire androidi dotati di diverse abilità fisiche e chip potenti capaci di effetuare misurazioni ed azioni estremamente complesse. Continue reading

2226 days ago