Stylistic M532, tablet Fujitsu

fujitsu_stylistic_m532La lotta dei colossi informatici è quanto mai in una fase accesa in cui tutti spingono per presentare modelli sempre più avanzati dal design accattivante. Il nuovo Stylistic M532 di casa Fujitsu sembra destinato a ricoprire un ruolo da protagonista nella lotta tra Apple, HTC e Samsung. Basato su Soc Nvidia Tecra e piattaforma Google Android il tablet Fujitsu è in grado di rispondere alle esigenze del mercato consumer così come ad esigenze di tipo lavorativo. A prima vista sembrerebbe infatti uno dei tanti tablet di cui è oramai saturo il mercato grazie ad una linea essenziale e pulita. Schermo da 10,1 pollici e risoluzione 1280×800 pixel.

Completano il dispositivo Fujitsu:

  • 2 fotocamere, una posteriore da 8 Mpixel, dotata di flash LED e autofocus, e una anteriore da 2 Mpixel
  • piattaforma hardware SoC Nvidia Tegra 3 con processore quad core ARM Cortex A9 da 1.4 GHz
  • GPU Nvidia GeForce, affiancato da 1 GB di RAM e 32 GB di memoria Flash,
  •  porta miniUSB
  • uno slot per SIM per la connessione 3G

Quello che differenzia questo tablet Fujitsu e lo rende utile anche per chi lavora sono le applicazioni out of the box. Il device presenta tutta una suite di programmi di tipo Office ma supporta anche Citrix, VMWare e Microsoft Virtual Desktop, permettendo l’esecuzione di diversi ambienti virtualizzati.

Per vederlo in Italia dovremo attendere il mese di giugno. Costo, ancora non ufficiale, sui 500/600 euro iva inclusa.

2433 days ago

La grande arte su Google Art Project

Google_art_projectE’ un progetto immenso. Con un obiettivo utopistico e per questo ancora più affascinante. raccogliere tutto ciò che la mente umana ha saputo realizzare  e renderlo fruibile all’umanità.

Google Art Project non si rivolge solo agli appassionati di arte ma rappresenta un bacino di sapere e conoscenza disponibile per tutti: dipinti, sculture, arte di strada e fotografie provenienti dai musei di tutto il mondo.

I Numeri. All’inizio Google Art Project comprendeva circa 17 musei e 1.000 immagini quasi tutte relative ai grandi maestri dell’occidente. Il successo di questa iniziativa ha portato però istituzioni, musei, associazioni a contribuire al progetto per migliorare la condivisione di una passione comune: l’arte.

Ad oggi Google Art Project contiene più di 30.000 capolavori in alta risoluzione e 46 musei.

Il progetto quindi ha iniziato ad archiviare i contenuti e le opere delle principali istituzioni mondiali che si occupano di arte o cultura in generale. Ecco che, come si evince dal post sul blog ufficialed Google, sarà possibile  “possible dare un’occhiata alla Casa Bianca a Washington D.C, esplorare la collezione del Museo dell’Arte Islamica in Qatar, continuare il viaggio in India, esplorando il Trittico Santiniketan conservato presso la National Gallery of Modern Art a Delhi per arrivare ai Musei Capitolini di Roma o agli Uffizi di Firenze“.

Cosa aspettate allora? Una visita ad un museo o partecipare ad una mostra d’arte regalano esperienze che difficilmente la freddezza dello schermo può farci percepire. Ma è anche vero che la tecnologia può rimuovere le barriere di accesso alla cultura e fornire a tutti la possibilità di godersi l’arte facendo magari una visita virtuale in un museo che non avremo mai la possibilità di vedere dal vivo. Google Art Project è proprio questo.

2434 days ago

Arriva in Italia Google Currents

There’s a new way to enjoy your favourite sites. Sempre abili quelli di Google a trovare claim in grado di sintetizzare efficacemente le caratteristiche dei loro prodotti. Non si poteva trovare espressione migliore per descrivere il nuovo arrivatodella famiglia Mountain View, Google Currents.

Grazie a questo servizio, già disponibile da tempo in America e da oggi anche in Italia, gli utenti avranno la possibilità di consultare contenuti ottimizzati per i dispositivi mobile grazie alle partnership raggiunte con alcuni dei principali editori italiani.

L’applicazione disponibile sia per dispositivi Android che per iPad e iPhone vi permetterà di accedere ai contenuti messi a disposizione da AdnKronos, MF Milano-Finanza, Il Sole 24 Ore, La Stampa, Il Giorno, Il Corriere dello Sport, Il Secolo XIX e altri editori.

Google Currents è in grado di rilevare la presenza di feed RSS e fornire la formattazione ideale per migliorare la navigazione e la consultazione dei contenuti web. Un modo nuovo e elegante per leggere i contenuti editoriali. Dopo la sincronizzazione dei Feed l”applicazione permette di consultare i contenuti anche offline. Un passo in avanti da parte di Google nel mercato editoriale e nell’integrazione con i produttori di contenuti.

2436 days ago

Square Register

Square register applicazione iPadAvete mai pensato ad un mondo senza registratori di cassa.

Avete mai pensato di poter liberare la vostra attività commerciale dai legami della tecnologia sfruttando la tecnologia per poter fare business ovunque.

Square Register è uno strumento rivoluzionario, un’applicazione per iPad grazie alla quale sarà possibile delocalizzare il punto vendita e fare business ovunque.

Pensate ad un ristorante in cui ogni tavolo è dotato di dispositivi attraverso i quali i clienti possono fare in autonomia le ordinazioni e pagare il conto. Una invenzione ingegnosa senza dubbio. Non è fantascienza. E’ il presente amico.

2436 days ago

Fujitsu risponde – come migliorare l’efficienza dei datacenter

“Fujitsu risponde” è una serie di video in cui professionisti del settore IT rispondono a domande che frequentemente si pongono imprenditori e manager italiani. La domanda di oggi è questa: ”Devo garantire alte performance sugli applicativi: che soluzioni storage posso adottare per migliorare l’efficienza del mio datacenter?“.
Oggi le piccole e medie imprese italiane devono confrontarsi con problemi finora tipici delle grandi aziende, seppur con quantità di dati minori in ambito IT. Le soluzioni di storage devono essere semplici, innovative, flessibili, scalabili.

Risponde Alessandro Di Giacomo, responsabile Business Development Storage per Fujitsu. La soluzione proposta si chiama Eternus DX e consente di investire nello storage in maniera efficiente, grazie all’elevata compatibilità tra dischi differenti, alla scalabilità e all’immediatezza dell’interfaccia. La serie di “Fujitsu risponde” continua sul canale Youtube.

3326 days ago